5 consigli per affrontare un colloquio di lavoro

Che siate giovani laureati o senior con esperienza, il colloquio di selezione è quasi il momento più importante per chi cerca lavoro. Rispondere a un annuncio o presentare una candidatura spontanea richiede un CV efficace e una o più lettere di presentazione. Il miglior modello di CV non vi proteggerà mai dall'errore. Al selezionatore bastano pochi secondi per decidere il destino della vostra candidatura. La rifiuterà a priori o la conserverà per una lettura più attenta. Come si scrive un curriculum vitae e una lettera di presentazione? lettera di motivazione che non finisca dritto nel dimenticatoio? Come potete distinguervi dalla massa e attirare l'attenzione?

Rivolgetevi al vostro selezionatore in modo diretto, senza abbellimenti.

L'offerta di lavoro che avete visto ha attirato la vostra attenzione. Certo, ma piuttosto che farne un argomento, non perdete tempo e andate al punto. Fornite il riferimento alla posizione per cui vi state candidando. Lavorate sul vostro teaser ed evitate frasi prolisse per arrivare subito al punto della lettera: la vostra candidatura e il fatto che siete il candidato ideale. Elencate i vostri punti di forza e i vostri risultati in ordine cronologico. La vostra candidatura deve essere vista come un'opportunità per chi la legge.

Pensate come il vostro datore di lavoro, pensate a parole chiave e nuvole di parole!

Le agenzie di reclutamento o i datori di lavoro devono trovare ciò che cercano nella vostra candidatura. Pensate al fatto che hanno redatto un annuncio di lavoro o di stage e hanno cercato di inserire parole chiave pertinenti al loro settore di attività. Prima che arrivi alla scrivania del selezionatore, il vostro CV potrebbe essere vagliato da un "bot di reclutamento" che verifica la presenza di queste parole chiave. Non esitate a confrontare il contenuto semantico dell'annuncio di lavoro con quello della vostra candidatura. Quindi, andate online e cercate gli strumenti di word cloud!

Bilanciare competenze tecniche e soft skills.

A seconda del tipo di lavoro a cui ci si rivolge, l'importanza di competenze tecniche possono essere relativi. Sono proprio le vostre competenze trasversali, le vostre capacità interpersonali, che possono fare la differenza e aiutarvi a ottenere il lavoro dei vostri sogni.

Oltre alle voci standard del CV come "Background educativo", "Formazione" e "Esperienza professionale", il layout del vostro CV dovrebbe dare risalto alle soft skills, note anche come competenze trasversali: la fiducia in se stessi, creativitàintelligenza emotiva. Anche se l'offerta di lavoro non è molto specifica e non si ha la capacità di CV perfettoNell'ambito del vostro primo lavoro e del vostro primo CV, non dimenticate di elencare i lavori da studente che avete svolto. Nell'ambito del vostro primo lavoro e del vostro primo CV, non dimenticate di elencare i lavori da studente che avete svolto. I vostri lavori estivi diranno sicuramente molto sulle vostre qualità umane, sui vostri valori morali e sulle vostre capacità comportamentali.

Fornire un documento ben organizzato e leggibile, privo di errori.

Risparmiate tempo al vostro selezionatore e rendetegli più facile la lettura. Sia che stiate presentando la vostra candidatura sia che stiate esprimendo la vostra motivazione, ricordate di produrre un breve documento che metta in evidenza la vostra personalità, le vostre competenze e il vostro percorso professionale.

Avete una mente sintetica? Allora dimostratelo ed evitate di sovraccaricare il vostro CV con qualificatori inutili. Puntate su formule brevi e verbi d'azione, e il vostro CV sarà ancora più sorprendente.

Fate attenzione anche alla forma. Non esagerate con i caratteri o il layout. Per quanto possibile, limitatevi a una sola pagina: altrimenti ci sono poche possibilità che qualcuno si prenda il tempo di leggervi!

Infine, fate correggere il testo per evitare errori di ortografia o di battitura.

Controllare, controllare, controllare. Assicuratevi che non manchi nulla nella vostra domanda.

Non dimenticate il vostro stato civile o i dati di contatto nei documenti.

Controllare l'impaginazione: scrivere un CV in formato Word non significa che non sia necessario inviarlo in formato PDF o nominarlo correttamente. Consultate il nostro articolo su date al vostro CV o alla vostra lettera di candidatura un nome proprio.

Verificate che i documenti siano coerenti con il vostro profilo LinkedIn prima di candidarsi a.

Per quanto possibile, limitatevi a una sola pagina: altrimenti ci sono poche possibilità che qualcuno si prenda il tempo di leggerla! Infine, fate attenzione a non inviare una lettera di presentazione che sia stata evidentemente scritta per un altro datore di lavoro. Gli errori possono capitare, ma non quando si tratta della persona a cui vi state candidando o del lavoro per cui vi state candidando. Anche quando si è alla ricerca di un lavoro, è importante rimanere professionali!

1TP6Abilità 1TP6Parole 1TP6 Nuvole 1TP6 Softskills 1TP6 Manutenzione

Visita ulteriori consigli sul blog di cvsansfaute.fr per realizzare un buon CV.

Lascia un commento